Vita, si uti scias, longa est. La “vecchiaia” è forse il momento delle decisioni e non certo quello della rassegnazione