Capitale della cultura, Mogol tifa per la Maremma